CORONAVIRUS e/o la Dimensione dell’Angoscia ?

Paesaggio ASEMICO

Sollecitazione alla lettura :

L’OPERA attuale che PATTI mi ha segnalata , durante una lunga chiaccherata telefonica , prima che venisse ricoverato in gravi condizioni ( gli auguriamo una felice guarigione! ) ha del premonitore, è PREMONITRICE di uno stato d’animo, che nel 2018 era singolo, dell’autore, che oggi è di tutti, UNIVERSALE come la musica di LITZS che l’accompagna. E’ una testimonianza ARTISTICA, anche autobiografica, e con lui mi commuovo.

e TU ? Come Leggi , Percepisci, Interpreti, traduci questo messaggio ?

Lascia qui un tuo pensiero per la pubblicazione Partecipa al BLOG SCRIVI qui​ o invialo a direttoreredazione@arsdiapason.org

Enzo Patti , pittore, professore all’Accademia delle Belle Arti di Palermo, è il primo artista, che ha condiviso la mission Progetto Salute Diapason nel collettivoEERIEmovement con Marcello Piccardo , Gea Oldermean , Rino Sudano, Gianni Milano, Rodolfo Ceschia, Fernanda Fedi, (1992) e l’appello , sempre aperto INVITO agli ARTISTI MostrASTActing….fuori l’Autore! con l’opera “Cave-Cave” è Presidente Onorario Senior del Comitato Scientifico Transculturale ARSDiapason settore PITTURA e LIBRI d’ARTISTA , AUTORE della scrittura ASEMICA .

<<nel 2018 ha offerto ospitalità e la sua collaborazione al – Progetto SaluteDiapason il Wan ViaggianteCulturaSolidarietà , a Palermo, in occasione del trentennale della Associazione, , si terrà il ” Primo Workshop Trans Culturale ARSDiapason (1991-2021)” che avrà inizio dal prossimo Marzo 2021

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-3.png

Le prime Riflessioni Personali su ‘Paesaggio Asemico’ di Enzo Patti 

Questo articolo ha un commento

  1. Anna Improta

    Leggo solo ora che il maestro Enzo Patti è stato ricoverato per questo tremendo virus, che finché non colpisce persone conosciute, amate e rispettate, non ti sembra verosimile.
    Ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente quest’estate al mare in Sicilia, che” personaggio “, con uno stile di vita, amore della natura e del bello che ti emoziona tanto. Le sue opere mi sono subito piaciute, e pur tal volta non comprendendo il significato mi hanno conquistata.
    Di cuore mi auguro di leggere, vedere altre sue opere, ma soprattutto mi auguro ( per entrambe) di rivederci di nuovo tutte insieme in Sicilia, sia con la sua fantastica famiglia Rita ed Anna, che con la mia carissima Germana.
    Auguri a te Enzo, auguri a tutti noi e a ben presto rivederci. Forza
    Anna Improta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.