CentrIniziativa GAIE

Il Mestiere dell’insegnante e degli educatori, ha canoni molto definiti e spesso settoriali, assorbe e richiede notevoli energie intellettuali ed emotive, che il singolo deve affrontare a livello personale, spesso in solitudine, nonostante il team classe, e a volte in conflittualità con il gruppo scuola

Gli interrogativi curriculari e di relazione con gli allievi sono tanti….

Come stare con i bambini ?
Come Aiutarli ?
Come dialogare coi genitori?
Come applicare le riforme?

Ma chi Aiuta l’Insegnante a superare i dubbi e le proprie difficoltà, a trovare una migliore dimensione al colloquio, alla comprensione, alle competenze?

GAIE è un Luogo e uno Spazio dove possiamo incontrarci in modo informale, è una opportunità di incontro “fuori dalla scuola” e dai ruoli tra insegnanti, dirigenti scolastici, pedagogisti, educatori alla ricerca di strategie alternative di comunicazione e di riflessione.

Il fine è il confronto, lo scambio di esperienze e la sperimentazione di nuove metodologie curriculari per migliorare l’accoglienza e le risorse creativo-cognitive degli alunni.

L’esperienza di dialogo tra noi e nei gruppi di self-help è stata utile negli anni. E’grazie a questo percorso, se oggi anche Noi siamo qui, in questo sito per affiancarci e proseguire la costruzione di questa opportunità – frutto del passato e porta al futuro … anche noi tra i promotori – fondatori del nuovo.

GAIE è un punto d’incontro ma è anche un’ equipe inter-professionale di ricercazione, affiliata al Centro Studi ARSDiapason costituitasi, nel corso degli anni, tra Insegnanti e Dirigenti e pedagogisti per favorire l’incontro e il confronto “fuori dalla scuola”, alla ricerca di strategie comunicative e di contesti d’ esperienza, spinti dalla esigenza di trovare nuove metodologie curricolari, per migliorare l’ “accoglienza” e “le risorse creativo-cognitive” ai bambini.
Ha tenuto seminari di riflessione affrontando tematiche importanti per delineare la dimensione del ruolo della Scuola e dell’Educazione nei confronti della infanzia, adolescenza, famiglia, società.
Chi del gruppo conduce attività di sperimentazione viene a far parte di una equipe, stabilizzatasi negli anni, che gestisce sportelli di prima informazione e orientamento e di consulenza professionale in ambito educativo e psicopedagogico (N.d.R.)

Leggi anche: La scuola come luogo per la prevenzione