2 Risposte a “C’è un mondo nel mondo del teatro”

  1. Articolo molto interessante!
    Da riflettere per continuare a tracciare percorsi paralleli, anche con poche risorse. ‘Le difficoltà sono fatte per essere superate’, da soli e insieme !
    Buona strada a tutti noi !
    Lucia Pozzi

  2. si articolo interessante , ma incredibilmente , se è questa la situazione attuale del teatro oggi , che, rispetto a 20 anni fa, ha infiniti canali e luoghi e presenze in cui la cultura teatro e l’impresa teatro , così come l’espressione e cultura della creatività , si manifesta
    e svolge,… in .miriadi e turbinio di espressioni ……un universo una galassia………….!
    oggi ancora , come fa intendere l’ultima espressione del testo , si converge sugli stessi handicap e le stesse richieste di una volta alla ” macchina ufficiale” al riconoscimento e finanziamento pubblico ! ricordi di tante lotte sindacali !!!!
    >>>>>
    ma che vuol dire?
    oggi tutto è in mano alla libera impresa e al mercato…. dei grandi come dei piccoli……dei famosi e dei più sconosciuti o conosciuti nella loro cerchia… nella loro comunità. ….
    .a quale cultura ci appelliamo in un epoca di multi micro culturalità multi mediatica ?
    CULTURA …….oggi questa sconosciuta……e quanto ricca è l’offerta, le possibilità, le occasioni, le opportunità., le sopravvivenze, che comunque produce !
    Apprezzo dell’articolo e del commento ad esso, l’APPELLO alla responsabilità di portare valori e dialogare rivolto agli Artisti, che al di là dell’articolo, ho avuto modo di ascoltare dalla viva voce del’autrice, all’Atrio Bellini di Napoli, proprio questo ottobre , Lei , era ospite all’inaugurazione di Paratissima , Mostra d’arte diffusa —dedicata quest’anno alle tematiche del cinquantenario del ’68 . ha dato una testimonianza e un invito convincente ben accolto e condiviso da pubblico ed artisti presenti…..condivisione e scambio di “analisi” e “vedute” … propositi di incontro e collaborazioni. ..tra i cin cin . E stato indubbiamente un bell’incontro e come dice lucia Pozzi che confermano i percorsi paralleli……….
    da qui ne scaturiranno anche delle “convergenze” come si spera nel testo? <" Dialettica, dialogo, diversità e democrazia, le parole che devono ritrovare spazio e prendere corpo nella mente della gente, la riscoperta che solo là dove questi valori riprendano vita si può ritrovare il benessere non solo economico, ma umano e sociale. " .
    è un auspico per tutti è un augurio ai promotori dell'appello agli artisti ed alla mission dell'associazione .(e di questo blog) . grazie . ersilia

Lascia un commento