“A Scuola Contromano”: Approfondimenti psicopedagogici

“A Scuola Contromano”: Approfondimenti psicopedagogici

GLI AUTORI ROSA ARMOCIDA e ELVIO MATTALIA presentano il loro primo libro di riflessioni psicopedagogiche maturate dalle esperienze e convinzioni personali/professionali di ciascuno sulla “essenzialità” della Scuola Pubblica e condivise nell’approfondimento interdisciplinare del Centro Studi per l’Aiuto Educativo ARSDiapason del quale sono membri fondatori.
Il primo ‘incontro di Presentazione del libro “A Scuola Contromano” organizzato da L’Ippogrifo Bookstore a Cuneo si è tenuto il 12 giugno u.s con un folto pubblico di insegnanti, Dirigenti Scolastici ed autorità locali. Il dibattito è stato molto vivo e coinvolgente sulla qualità effettiva della scuola di oggi, sui valori trasmissibili dell’insegnamento, sull’etica manageriale della scuola.

Le prossime presentazioni si terranno in altre località del Piemonte dove gli autori sono stati invitati in quanto ben conosciuti per la loro pregressa attività di Dirigenti Scolastici nella provincia di Torino e di Cuneo, l’invito a presentare il libro, giunge anche da altre realtà interessate ad un confronto sulla Scuola di oggi e gli appuntamenti, si stanno prospettando a tappe, anche per il 2016! un vero tour alla ricerca della “Buona Scuola ”!!

Desiderio di confronto, interesse suscitato anche dal libro dato in lettura nel circuito degli inviti, stanno giungendo anche da altre regioni, con grande soddisfazione degli Autori che non si aspettavano di poter suscitare tante rispondenze diverse, alla loro “mission” .

In tempi difficili per la scuola è ancora possibile raggiungere traguardi di qualità? Con le Riforme che si susseguono, la riduzione delle risorse e le classi sempre più numerose, la strada per raggiungere l’obiettivo della formazione e dell’istruzione delle giovani generazioni è disseminata di ostacoli. Se la scuola fosse una macchina avremmo veramente l’impressione di guidare contromano, di doverci spostare di corsia, di dover procedere a zig zag per superare gli intoppi, eppure ci sono ancora validi autisti/insegnanti che non perdono il controllo, non si scoraggiano, tengono saldo il volante.

Il testo vuole offrire a chi “guida” segnali stradali chiari,valorizzando ciò che si è appreso dall’esperienza.

Fuor di metafora, pur nelle difficoltà presenti, un’attenta riflessione su ciò che è sempre stato fondamentale, e oggi ancor più “essenziale”, può servire a orientare il percorso dell’insegnamento/apprendimento, della crescita individuale, della costruzione delle diverse identità.
Le prossime tappe di presentazione del libro ” A Scuola Contromano” , verranno documentate/commentate in itinere su altre pagine di questo sito.
________________________________________
Gli AUTORI
Elvio Mattalia, psicopedagogista, già Dirigente Scolastico con esperienza  di dirigenza all’estero, vicepresidente del Centro Studi per l’Aiuto Educativo ARSDiapason. Si occupa dei problemi dell’integrazione scolastica di alunni con handicap, della progettazione dell’intervento didattico/della formazione del personale/di linguaggi infraverbali e creatività, in ambito scolastico.

Rosa Armocida, pedagogista, già Dirigente Scolastico, opera presso il Centro Studi per l’Aiuto Educativo ARSDiapason. Ha approfondito la dimensione espressiva-creativa dell’insegnamento. In particolare ha promosso l’educazione psicomotoria e l’Educazione all’Arte Contemporanea nei diversi aspetti interdisciplinari e in collaborazione pluriennale con il Museo Castello di Rivoli. Nella formazione dei docenti ha curato in modo particolare l’aspetto della Relazione “buona ed efficace” tra adulti e con gli alunni.
________________________________________

SOMMARIO del libro
R.Armocida E. Mattalia A SCUOLA CONTROMANO, ed. Armando, Roma 2015

Presentazione di GERMANA DE LEO 9
Prefazione di MARILENA CAPELLINO 15
Ringraziamenti 19
Introduzione 21
Parametri psicopedagogici di approfondimento 29
Capitolo 1: Scuola, famiglia, società 33
1.1 Cambiamenti nel rapporto scuola famiglia 33
1.2 La famiglia oggi 36
1.3 Famiglia e società 37
1.4 Genitori e insegnanti di fronte alla crisi del discorso educativo 39
1.5 Scuola e famiglia: una relazione possibile 42
1.6 Quale ruolo per l’insegnante? 43
1.7 Come favorire la possibile relazione insegnanti genitori 46
1.8 Dalla disponibilità al confronto 48
1.9 Approfondimento sui cambiamenti in atto nella società,
nella famiglia, nella scuola 51
Riferimenti bibliografici 56
Capitolo 2: I bisogni fondamentali 59
Premessa 59
2.1 Il bisogno di realizzazione: del proprio sé e
della propria identità 62
2.2 Il bisogno di relazioni “sufficientemente buone” 66
2.3 Il bisogno di conoscere e di conoscere le conoscenze 78
Riferimenti bibliografici 89
Capitolo 3: Le finalità dell’intervento scolastico 93
3.1 La ricerca del significato 93
3.2 L’intervento degli insegnanti 97
3.3 Il “senso” della scuola 101
3.4 Il “senso” della famiglia 103
3.5 “Il senso” del piano dell’offerta formativa 105
Riferimenti bibliografici 107
Capitolo 4: L’istituzione scuola 109
4.1 Psicosociologia delle organizzazioni e delle istituzioni 109
4.2 Concetti di base 110
4.3 Il ruolo dei dirigenti e dei docenti 115
Riferimenti bibliografici 125
Capitolo 5: Lo spazio 129
Premessa 129
5.1 Lo spazio esterno e l’edificio 130
5.2 Il corridoio 131
5.3 La palestra 131
5.4 Lo spazio di accoglienza 132
5.5 La mensa 132
5.6 Il dopo mensa 134
5.7 L’aula 134
5.8 I laboratori 135
5.9 Lo spazio interpersonale 136
5.10 Alunni in situazioni di disagio 137
Riferimenti bibliografici 138
Capitolo 6: Il tempo 139
6.1 Il tempo scuola 139
6.2 Il tempo di apprendimento del bambino 146
6.3 Calendario scolastico e tempo di lavoro giornaliero 147
6.4 Causa/effetto 152
6.5 Il tempo delle emozioni 153
6.6 Offerta formativa 154
6.7 Il tempo dei compiti e dello studio 154
6.8 Alunni in situazione di disagio 155
Riferimenti bibliografici 155
Capitolo 7: Il Piano dell’offerta formativa “essenziale” 157
Premessa 157
7.1 Verso il piano dell’offerta formativa 158
7.2 Il piano dell’offerta formativa 161
7.3 Quale offerta formativa? 164
7.4 P.O.F. e intervento degli insegnanti 169
7.5 P.O.F. e sviluppo della personalità: tre condizioni
per imparare 170
7.6 La progettazione dell’intervento educativo e didattico 171
7.7 Programmazione educativa e didattica 172
7.8 Approfondimenti delle scelte educative fondamentali 179
7.9 Piano di lavoro del docente 185
7.10 Progettare e documentare 186
7.11 Finalità – organizzazione 187
Nota sulla valutazione 189
Riferimenti bibliografici 192
Capitolo 8: Creatività ed estetica 195
Premessa 195
8.1 Creatività 196
8.2 Estetica 199
In conclusione 214
Riferimenti bibliografici 214
Capitolo 9: Le norme, l’etica e l’individuo 217
9.1 Problematiche generali 217
9.2 Sviluppo del senso morale 219
9.3 Libertà e limiti 221
9.4 Ruolo dell’adulto ieri e oggi 223
9.5 Regole e trasgressione a scuola 224
9.6 La disciplina 225
9.7 Modelli per le regole 226
9.8 Interventi educativi 232
Riferimenti bibliografici 238
Capitolo 10: Diversità e scuola 241
Premessa 241
10.1 Terminologia e classificazioni 242
10.2 Schema di riferimento 248
10.3 Integrazione e legislazione italiana 248
10.4 Approfondimenti sulle situazioni di handicap e
sugli interventi correlati 250
10.5 Parametri di analisi della situazione scolastica 251
10.6 Handicap grave a scuola 272
10.7 Definizione di handicap grave 274
10.8 L’handicap grave in classe 274
10.9 L’intervento scolastico con l’alunno portatore
di handicap grave: considerazioni a partire
dalle classi speciali ad oggi 277
10.10 Organizzazione/progettazione dell’inserimento scola stico
di alunni gravi 279
Riferimenti bibliografici 288
Capitolo 11: La formazione dei docenti 297
11.1 Aggiornamento, formazione, osservazione: definizioni 297
11.2 La formazione dei docenti 299
11.3 La formazione per un insegnante “sufficientemente
adeguato” 303
11.4 Dirigenti e formazione 304
11.5 Verso una metodologia di osservazione 305
11.6 Metodologie di osservazione 309
11.7 L’osservazione psicopedagogica 310
11.8 Un protocollo esemplificativo del lavoro di osservazione 323
Riferimenti bibliografici 329
Conclusioni 332

emilia

Emilia De Rienzo, Insegnante in pensione, scrittrice /drammaturga, tra i primi soci promotori l'associazione ARSDiapason , Testimonial diretta della sua storia, ha conseguito nella pluriennale esperienza work training la Qualificazione al metodoFullHelp master Psicopedagogia dell'Apprendimento Coordina gruppi di formazione e collettivi di lavoro, e riveste ruolo di Direttore di Redazione, del settore editoriale dell'Associazione. Dal venticinquesimo anno di fondazione di ARSDiapason, nel 2016 è entrata a far parte del Direttivo Nazionale del ProgettoSaluteDiapason Tutti in rete oltre i limiti dell'Handicap GHO edit SERVICE for LAV . con l'incarico di Presidente del CentriniziativaCulturaSolidarietà -sezione regionale PIEMONTE dell'ARSDiapasoncardclub2020

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.